Inoxy

Premiata Best in Show alla 34° Biker Fest International 2020 Lignano Sabbiadoro UD
in Finale al Mondiale AMD Cologne (D) 2022

SCHEDA TECNICA:“Inoxy”
Generalità:
Nome della Moto: Inoxy

Marca : Moto Guzzi
Modello : 850 T5
Cilindrata : 850 cc (portata a 960cc)
Costruttore : Bepy Moto Service
Anno e tempo di lavorazione : 2019/2020 10 mesi
Motore:
Cilindri : v2

Raffreddamento : aria
Accensione: spinterogeno con puntine condensatori
Porta bobine: alluminio doppio diametro a morsetto (home made Bepy)
Pistoni Cilindri : Alesatura a maggiorazione
Testate : Stock ribassate
Valvole : Artigianali maggiorate
Carburatori : Dell’Orto con tromboncini aria alluminio
Scarichi :Collettori 2 in 2 Inox lucidato (home made Bepy)
Tubazioni carburante olio: rame rigido e treccia Inox
Cornici coperchi punterie: alluminio anticorodal (home made Bepy)
Coperchio alternatore: alluminio home made
Preparazione meccanica motore: (Bepy)
Trasmissione :
Primaria : Ingranaggi

Secondaria : cardanica (con albero e giunto snodato a vista)
Cambio : 5 marce
Frizione : a secco
Ciclistica:
Telaio Inox : home made (Bepy)
Forcellone Inox : Monobraccio con monoammortizzatore home made (Bepy)

Ammortizzatore post.: mono con fondocorsa in elastomero (home made Bepy)
Forcella Ant. Inox : Monobraccio home made (Bepy)
Piastre forcella: alluminio anticorodal (home made Bepy)

Ruota ant. : diametro 21”
Pneumatico ant. : Avon 90-90-21
Cerchio Ant. : 2.75” verniciato rame ossido con raggi cromo e inserti in ottone home made (Bepy)
Freno ant. : disco singolo diametro 220 (Bepy)
Pinze freno ant.: 2 pistoncini Brembo (colore ottone lucido)
Porta pinza: inox (home made Bepy)
Tubo freno ant.: Aeronautico Inox
Pompa freno ant: Drag cromo modificata
Pompa freno post.: Brembo
Vaschetta olio freno post.: alluminio lavorato al tornio e lucidato home made (Bepy)
Tubo freno post.: Aeronautico Inox
Ruota post.: 21
Pneumatico Post. : Avon 90-90-21
Cerchio Post.: 2.75” verniciato rame ossido con raggi cromo e inserti in ottone home made (Bepy)
Freno post.: disco 270
Pinza freno post.: 1 pistoncino Brembo colore ottone lucido ( adattamento Bepy)
ACCESSORI:
Manubrio : artigianale Inox Sport Teck (Home made Bepy)
Manopole :alluminio con inserti ottone (home made Bepy)

Comando gas: a scomparsa con tiraggio interno manubrio (home made Bepy)
Leve freno frizione: corte alluminio tipo Sport (home made Bepy)
Cavi leve : a vista con scorrimento su carrucole in ottone (home made Bepy)
Puntale anteriore motore: Inox 10 decimi contiene impianto elettrico (home made Bepy)
Puntale posteriore cambio: Inox 10 decimi contiene impianto e batteria al Litio (home made Bepy)
Faro ant : Inox su forcella con lenti e led (home made Bepy)
Serbatoio carburante : Inox 18 decimi sostenuto da fasce inox su tubo Inox con tappo tipo tanica militare in alluminio (home made Bepy)
Pedaline poggiapiedi e comandi : Inox con forma raggiata (home made Bepy)
Sella : vera pelle con cuciture a tema (home made Bepy+imbott. e foderat. SELTAP)
Supporto sella: intelaiatura in tubi inox raggiati , ammortizzatore ad olio (home made Bepy)
Guaine cavi meccanici: Hig Teck con anima in teflon
Impianto elettrico : Bepy Moto Service
Finiture: bulloneria inox, ottone e rame lucidato
Finiture:
Verniciatura: motore e cerchi trattamento a polvere ( V.I.P.)

Lucidatura Inox: a specchio (P.L.M.)
Lucidatura allumino ottone rame: (Bepy)
Cenni di Costruzione:
Partecipare a due Concorsi Importanti come l’I.M.C. e il Mondiale della AMD non è molto salutare, perché quando torni hai la testa piena di idee, hai partecipato con la tua ultima Special appena finita e già torni con la voglia di metterti di nuovo al lavoro su un tuo nuovo progetto , dico tuo perché lavorare su un progetto per un cliente è fantastico ma ti pone dei limiti, limiti di stile e di fantasia perché giustamente il cliente vuole la sua special cucita addosso perciò a suo gusto e misura, invece quando lavori su un tuo progetto ti lasci andare alle cose più assurde ed ecco che escono le idee più pazze del tuo estro,

questo è proprio quello che mi è capitato tornato dai contest del 2018 , le tante moto i tanti stili dei vari preparatori arrivati da tutte le parti del mondo ti accendono centinaia di idee e soluzioni per un nuovo progetto. A Settembre 2019 inizia così la corsa alla progettazione e costruzione di Inoxy che durerà 10 mesi , finirà proprio all’apertura dal Lockdown del Covid 19. Un motore Guzzi 850 del 1983 perfettamente ricondizionato è il cuore pulsante della special , un propulsore con zero elettronica e poco impianto elettrico perciò pulizia estrema su un telaio minimale e snello come questo. Tutto il materiale utilizzato per la Special e composto da Acciaio Inox 316L quello utilizzato per le imbarcazioni .Tutti i pezzi i particolari le strutture le sovrastrutture e ogni parte della special è fatta a mano prima disegnata poi costruita e in fine lucidata a specchio. Appoggiato il motore sulla dima si parte con la costruzione e l’assemblaggio del telaio un monotrave centrale che scende fino ad appoggiarsi al cambio sostenendolo anche nella parte sottostante , ad esso nella parte posteriore è ancorato il forcellone posteriore monobraccio che inpernato su due cuscinetti oscilla frenato da un monoammortizzatore laterale sinistro , sul lato dx del forcellone c’è la coppia conica che dà la trasmissione alla ruota tramite l’albero cardanico in Inox Lucidato e il giunto snodato rigorosamente cromato a specchio , il tutto passa in mezzo alle tubazioni del forcellone. La pinza freno post. è una Brembo rivisitata e modificata per il poco spazio che lasciano i raggi del cerchio post. , quest’ultimo è diametro 21 “ largo 2,75” monta un pneumatico 90-90-21 della Avon , i raggi sono cromati rivestiti con un tubicino di ottone lucidato , il cerchio e verniciato con colore a polvere “Rame Ossido” mentre il mozzo centrale di effetto “Ottone lucido”, il perno ruota finisce con un inserto di Inox/ ottone a punta che sbuca sul lato sx della Special identico anche sull’anteriore . Sempre sul lato sx si vede il monoammortizzatore inclinato che attutisce i sobbalzi dell’asfalto, subito sopra la sella è ancorata al trave centrale del telaio , questa ha una struttura di tubi raggiati in Inox che seguendo la linea del mezzo partendo dall’anteriore ,seguono le linee del serbatoio benzina , la sella ha una scocca in Inox da 10 decimi mentre l’imbottitura è fatta con spugna nautica e la fodera e di vera pelle anticata marrone con cuciture e cadenino di finitura , è ammortizzata da un piccolo ammortizzatore a olio con molla cromata.
Il serbatoio costruito con lamiera di Inox spessore 18 decimi ha la forma di una tanichetta è sostenuto da due grandi fasce in inox ancorate al tubo centrale raggiato imbullonato al telaio, il rubinetto benzina Vintage arriva da un vecchio serbatoio di un Benelli , il tappo benzina è di alluminio anticorodal tornito , ha un sistema di sicurezza tipo tanica militare con chiusura a leva e sicura con catenella in alluminio. Il Motore e stato ricondizionato meccanicamente , sabbiato e verniciato a polvere con colore Rame Ossido raggrinzente, tutti i carter anteriori della distribuzione sono stati lucidati a specchio , i coperchi teste sono incorniciati da due protezioni paracolpi di alluminio lucidato come le alette che tengono fermi i cavi delle candele e i morsetti ferma cavo gas e frizione , le bobine di accensione sono sostenute da due morsetti costruiti appositamente sempre in alluminio lucidato.
Arrivati ai carburatori si possono vedere i filtri dell’aria cilindrici fatti al tornio con all’interno una retina in alluminio anodizzato color ottone lucido , subito sopra il coperchietto carburatore è anch’esso in alluminio , tornito fresato e lucidato. Tutta la caveria meccanica e composta di cavo inox Svedese e guaina Hi Tech fatti su misura per la Special , le tubazioni olio carburante sono in gomma rivestite con treccia in Inox mentre alcuni passaggi cavi elettrici sono in tubazione di rame rigido raggiato. In mezzo ai due cilindri del Guzzi c’è alloggiata la pompa freno anteriore, la pompa è tradizionale a olio ma il movimento della leva sul manubrio è azionato tramite cavo e guaina in Acciaio. Sui due lati del cambio dx e sx ci sono due tubi Inox raggiati che fanno da paracolpi e sostengono il puntale sottocambio dove alloggia parte dell’impianto elettrico e la batteria al Litio , sul lato sx ancorato al paracolpi c’è il cavalletto laterale. Le pedaline avanzate sono ancorate su una piastra bullonata ai tubi del telaio che sorreggono il motore Guzzi , tutto il kit è fatto su misura a mano utilizzando tubo Inox raggiato e calibrato da 10mm , sul lato dx c’è la pompa freno Brembo lucidata e la vaschetta olio freno fatta al tornio , una serie di modanature in calibrato piegato attaccate al puntale richiamano le alette di raffreddamento della coppa dell’olio motore. Non poteva mancare l’aquila stilizzata della Guzzi sul lato dx del puntale posteriore. Il puntalino anteriore motore e fatto con lamiera di Inox da 10 decimi contiene al suo interno la parte restante dell’impianto elettrico.
Gli scarichi escono dalle testate e girano all’insù, passano sotto al serbatoio correndo lungo al tubo centrale del telaio per poi finire girando a dx sotto la sella vicino al giunto cardanico del cambio , sono di diametro 42 saldate al TIG. La forcella è home made con monoammortizzatore centrale , lavora tramite 4 biellette con cuscinetti attaccate alle due piastre in alluminio anticorodal, anche questa è monobraccio con attacco sx mentre il forcellone posteriore e attacco dx , questo è per equilibrare al meglio i pesi e la stabilità della Special. La ruota anteriore e da 21” monta un cerchio da 2.75” di larghezza , come il posteriore è verniciato di colore a polvere Rame Ossido lucido e calza un pneumatico Avon , i raggi sono cromati e incamiciati di ottone, la pinza e una Brembo a due pistoncini con un disco di 220 mm. Sulla parte alta della forcella c’è un archetto di tubo Inox che copia le due estremità dei tubi dove alloggiano 3 lenti chiare con all’interno i led , questi fungono da faro anteriore. Il manubrio home made in Inox di diametro 25 è ancorato alla piastra superiore della forcella , su di esso ci sono alloggiate le leve del freno e della frizione , hanno una forma raggiata e corta , tirano due cavi in Acciaio di tipo Svedese che per 20 cm lavorano senza guaina appoggiandosi su due carrucoline di ottone che gli fanno mantenere la posizione durante il movimento . Le manopole sono in Alluminio anticorodal tornito e lucidato con all’estremità due puntalini in ottone fresati e lucidati , il comando gas è interno al manubrio usa un sistema home made con tiraggio interno e cavo a scomparsa. Sulla leva della frizione situata sul cambio della Special c’è un sistema home made a carrucola per il tiraggio del cavo, questo sistema demoltiplica lo sforzo della leva al manubrio.
L’idea era quella di creare una Special con poche parti di carrozzeria renderla il più minimale e pulita possibile, la sfida più grande e stata quella di curare tutti i particolari anche i più nascosti , non avendo parti di carrozzeria che coprono l’occhio ricade su tutti i più piccoli pezzi.
Materiale usato: Acciaio Inox 316L – Ottone –Rame -Alluminio Anticorodal
Tutte le saldature sono state levigate fino a farle scomparire e poi lucidate a specchio

error: Content is protected !!